switch to fr
Molines en Queyras /
B.ta Castello di Pontechianale


Anno 2
LUGLIO / SETTEMBRE 2011

Anno 1
AGOSTO / SETTEMBRE 2010
Un percorso d'arte contemporanea all'aperto. Installazioni artistiche che aggiungono al paesaggio una dimensione onirica.

Claire Boucl

Claire Boucl è un'artista che lavora sull'impressione e la trasparenza... e la delicatezza del motivo sovrapposto o sottointeso. Ella scopre per la prima volta il Queyras e la Valle Varaita. Per il sentiero Arte & Natura propone un'opera molto delicata, che gioca sulla trasparenza e il ricalco di un motivo che sarà la memoria del paesaggio.

Il progetto

Il mio lavoro si ispira alle relazioni tra l'uomo e il suo ambiente, in particolare quello naturale. Creo dei nessi, dei paralleli tra il mondo vegetale, l'uomo e le sue culture per suscitare una riflessione a proposito del nostro impatto sull'ambiente e delle possibilità di viverci in armonia. Le mie installazioni si ispirano al luogo in cui sono realizzate e includono la sua storia, i suoi abitanti, la sua memoria o il suo aspetto geografico.

I tessuti sono sempre stati una seconda pelle per l'uomo; nella mia concezione, la flora è una seconda pelle per la terra, come motivo tessile floreale naturalmente posto sulla sua superficie.

La mia fonte di ispirazione per il sentiero Arte & Naura è la flora e la sua rappresentazione tessile, in particolare nel campo del pizzo al tombolo e ad ago realizzato con grande eleganza dalle merlettaie a partire dal XVII secolo. La concorrenza del pizzo realizzato a macchina, la moda meno ornata, le ristrettenzze causate dalla prima guerra mondiale ebbero la meglio su questa antica attività artigianale.

Oggi quache merlettaia ha imparato ad incrociare i fuselli e trasmette quest'arte per non dimenticare...

E se il paesaggio avesse custodito nella sua memoria questa maestria?

Mi piace immaginare che i luoghi siano i depositari della storia dei loro abitanti e dei loro costumi.

Qui la terra si sarebbe impregnata di secoli di tradizioni tessili per veder germogliare qualche ramo sotto la forma di motivo floreale... come un ciclo naturale di rappresentazione vegetale.

Claire Boucl - 2010

Gallery